Storia

Dopo anni di studi ed operatività nei mercati finanziari nel 1998 il Presidente Riccardo Ambrosetti ha depositato un sistema previsionale, cuore della modellizzazione AAM, che valorizza anni di esperienza nel mondo delle previsioni finanziarie basate sul calcolo delle probabilità di accadimento.

Nel 2003 è nata l’attuale AAM, sotto forma di S.r.l. con l’obiettivo di qualificarsi come partner per investitori professionali nella realizzazione di soluzioni di investimento ad elevato rapporto rendimento/rischio. Da quel momento l’attività di consulenza si è dedicata a produrre raccomandazioni di investimento sistematiche, maturate da protocolli di analisi scientifici che supportano strategie di investimento non discrezionali, adatte per realizzare soluzioni flessibili con grande capacità di contenimento delle perdite ma anche di perseguimento di risultati significativi in ogni contesto di mercato.

Nel 2008 il più recente upgrade dell’attività: la trasformazione in SIM che assicura maggiore robustezza del modello organizzativo e scalabilità dei servizi offerti.

Nell’anno 2013, nel corso dei vari screening periodici che vengono normalmente effettuati dalle autorità competenti, Banca d’Italia ha asseverato che le attività svolte da Ambrosetti Asset Management SIM sono state condotte nella massima correttezza e trasparenza ottemperando pienamente alle direttive in vigore.